Corte di Cassazione, sezione II, ordinanza 15 novembre 2011, n. 23881. Tutor: in ipotesi di violazioni multiple, di competenza di giudici di pace diversi, il giudice di pace investito dell’opposizione avverso tutti i verbali in questione, deve emettere sentenza convocando le parti e non già un decreto di inammissibilità inaudita altera parte

Corte di cassazione, sezione II, ordinanza 15 novembre 2011, n. 23881. Tutor: in ipotesi di violazioni multiple, di competenza di giudici di pace diversi, il giudice di pace investito dell’opposizione avverso tutti […]

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza del 21 dicembre 2011, n. 47386. L’ex convivente che rimane nella casa dopo la disdetta del contratto di affitto, pur essendone a conoscenza, non è punibile per invasione di edificio

Corte di Cassazione, Sezione II penale, Sentenza 21 dicembre 2011 n. 47386. L’ex convivente che rimane nella casa dopo la disdetta del contratto di affitto, pur essendone a conoscenza, non è punibile […]

Corte di Cassazione, Sezione II, Ordinanza 11 novembre 2011, n. 23691. Il procedimento sommario previsto dagli artt. 702 bis e seguenti cod. proc. civ. può essere applicato esclusivamente nelle controversie di competenza del tribunale in composizione monocratica, con la conseguente esclusione, tra le altre, delle controversie di competenza del giudice di pace.

Corte di cassazione – Sezione II civile – Ordinanza 11 novembre 2011, n. 23691. Il procedimento sommario previsto dagli artt. 702 bis e seguenti cod. proc. civ. può essere applicato esclusivamente nelle […]

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 29 settembre 2011, n. 35296. In tema di protezione dei dati personali, non costituisce violazione della relativa disciplina il loro utilizzo mediante lo svolgimento di attività processuale

Corte di Cassazione, sezione III, 29 settembre 2011, n. 35296. In tema di protezione dei dati personali, non costituisce violazione della relativa disciplina il loro utilizzo mediante lo svolgimento di attività processuale […]

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 3 maggio 2011, n. 1709. I tabaccai essendo pubblici ufficiali, quando svolgono l’attività di riscossione delle tasse automobilistiche, possono rispondere anche di peculato

La massima I tabaccai che svolgono l’attività di riscossione delle tasse automobilistiche rivestono la qualifica pubblicistica di agente contabile; integra il delitto di peculato per appropriazione la condotta del concessionario della riscossione […]

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 12 settembre 2011, n. 18643. Non può essere affermata la responsabilità del sanitario per la mancata informazione ai genitori sulle gravi malformazioni della figlia quando l’indagine ecografica rivelatrice del danno alla salute della nascitura avrebbe potuto essere eseguita soltanto al quinto mese di gravidanza

Corte di Cassazione – Sezione III civile – Sentenza 12 settembre 2011, n. 18643. Non può essere affermata la responsabilità del sanitario per la mancata informazione ai genitori sulle gravi malformazioni della […]

Corte di Cassazione, sezioni Unite, sentenza 7 novembre 2011, n. 23020. Avvocato molesto. Legittima la sanzione disciplinare della censura da parte dell’Ordine di appartenenza, pur se le sentenze dei giudici penali avevano dichiarato non doversi procedere nei suoi confronti in ordine ai reati di molestie e ingiurie per intervenuta remissione di querela e lo avevano assolto dall’imputazione di tentata violenza privata

Corte di Cassazione – Sezioni Unite civili – sentenza 7 novembre 2011, n. 23020. Avvocato molesto. Legittima la sanzione disciplinare della censura da parte dell’Ordine di appartenenza, pur se le sentenze dei […]

Corte di Cassazione, sezione VI, ordinanza 23 novembre 2011, n. 24748. Per la liquidazione del danno derivante da incidente stradale il giudice può fare riferimento alle Tabelle in uso nei tribunali, purché proceda alla necessaria personalizzazione del danno medesimo

Corte di Cassazione,sezione VI, Ordinanza 23 novembre 2011, n. 24748. Per la liquidazione del danno derivante da incidente stradale il giudice può fare riferimento alle Tabelle in uso nei tribunali, purché proceda […]

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza n. 26466 del 9.12.2011. Il vizio di violazione di legge (art. 92, II comma, c.p.c.) denunciabile e sindacabile in sede di legittimità sussiste qualora la decisione di compensazione delle spese sia giustificata da generici motivi di equità e di opportunità

Corte di cassazione – Sezione III civile – Ordinanza 9 dicembre 2011 n. 26466. Il vizio di violazione di legge (art. 92, II comma, c.p.c.) denunciabile e sindacabile in sede di legittimità […]

Corte di Cassazione, Sezioni Unite, sentenza 2 dicembre 2011, n. 25763. In caso di revoca della procura per telefono è illegittima l’azione di incasso delle competenze trattenendo somme di spettanza dell’assistito

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONI UNITE CIVILI Sentenza 2 dicembre 2011, n. 25763 Svolgimento del processo 1. – Con decisione del 13 aprile 2005 il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lecce inflisse […]