Diritto Fallimentare

//Diritto Fallimentare

Il danno per mala gestio imputabile all’amministratore unico della società fallita, per il mancato rinvenimento delle scritture contabili

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 3 ottobre 2018, n. 24103. La massima estrapolata: Il danno per mala gestio imputabile all'amministratore unico della società fallita, per il mancato rinvenimento [...]

La nozione di amministratore di fatto postula dunque, anche nell’ambito del diritto penale, l’esercizio in modo continuativo e significativo dei poteri tipici inerenti alla qualifica od alla funzione gestoria

Corte di Cassazione, sezione prima penale, Sentenza 1 ottobre 2018, n. 43214. La massima estrapolata: Le norme di legge che disciplinano l'attivita' degli amministratori di una societa' di capitali, dettate [...]

Il giudice puo’ rilevare il difetto di legittimazione del fallito solo nel caso in cui gli organi del fallimento, prima dell’instaurazione della causa, abbiano manifestato la loro volonta’ di interessarsi del rapporto in questione

Corte di Cassazione, sezione tributaria, Ordinanza 3 ottobre 2018, n. 24028. La massima estrapolata: In caso di proposizione di un giudizio da parte di un soggetto dichiarato fallito, con riferimento [...]

In tema di bancarotta per affermarsi la responsabilita’ penale del sindaco

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 4 ottobre 2018, n. 44107. La massima estrapolata: Le regole e i principi valevoli nel campo della responsabilita' contrattuale (qual'e' quella del sindaco [...]

Le relazioni del curatore sono prova documentale a prescindere dal loro contenuto.

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 4 ottobre 2018, n. 44125. La massima estrapolata: Le relazioni del curatore sono prova documentale a prescindere dal loro contenuto. Le dichiarazioni rese [...]

La provvisoria distribuzione delle somme ricavate dalla vendita di un immobile pignorato dall’istituto di credito fondiario, in una procedura esecutiva individuale proseguita (o iniziata) dopo la dichiarazione di fallimento

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 28 settembre 2018, n. 23482. La massima estrapolata: La provvisoria distribuzione delle somme ricavate dalla vendita di un immobile pignorato dall'istituto di credito [...]

Nel giudizio di opposizione allo stato passivo, l’opponente, a pena di decadenza L. Fall., ex articolo 99, comma 2, n. 4), deve soltanto indicare specificatamente i documenti, di cui intende avvalersi, gia’ prodotti nel corso della verifica dello stato passivo

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 24 settembre 2018, n. 22485. La massima estrapolata: Nel giudizio di opposizione allo stato passivo, l'opponente, a pena di decadenza L. Fall., ex [...]

La definitività del riparto rappresenta il limite ultimo preclusivo al dispiegarsi degli effetti della declaratoria di incostituzionalità di una norma attributiva di un privilegio

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 25 settembre 2018, n. 22771. La massima estrapolata: La definitività del riparto, cui si ritiene equiparabile la definitività del provvedimento di omologa del [...]

In tema di opposizione allo stato passivo fallimentare, il professionista che abbia chiesto, ma non ottenuto, in ragione di carenze evidenzianti il difetto della dovuta diligenza, il riconoscimento del credito professionale per l’attività di predisposizione della relazione redatta

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 25 settembre 2018, n. 22785. La massima estrapolata: In tema di opposizione allo stato passivo fallimentare, il professionista che abbia chiesto, ma non [...]

Inopponibile alla curatela il decreto ingiuntivo dichiarato definitivamente esecutivo dopo la dichiarazione di fallimento.

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 12 settembre 2018, n. 22220. La massima estrapolata: Inopponibile alla curatela il decreto ingiuntivo dichiarato definitivamente esecutivo dopo la dichiarazione di fallimento. Ordinanza [...]

Nel giudizio di opposizione allo stato passivo i documenti già indicati dall’opponente in sede di verifica se non prodotti vanno acquisiti d’ufficio dal tribunale.

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 12 settembre 2018, n. 22221. La massima estrapolata: Nel giudizio di opposizione allo stato passivo i documenti già indicati dall'opponente in sede di [...]

I fatti di distrazione, una volta intervenuta la dichiarazione di fallimento, assumono rilevanza penale in qualsiasi momento siano stati commessi

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 12 settembre 2018, n. 40477. La massima estrapolata: I fatti di distrazione, una volta intervenuta la dichiarazione di fallimento, assumono rilevanza penale in [...]

Carica Altri Articoli