Diritto del Lavoro e della Previdenza sociale

//Diritto del Lavoro e della Previdenza sociale

Al fine di considerare legittimo il contratto a termine

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 12 settembre 2018, n. 22188. La massima estrapolata: Al fine di considerare legittimo il contratto a termine è essenziale non solo la specifica, precisa [...]

Il giudice non può escludere l’ammissione di prova fondata su registrazione di conversazione sicuramente avvenuta, sul presupposto che non sia chiaro chi sia a parlare.

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Ordinanza 7 settembre 2018, n. 21898. La massima estrapolata: Il giudice non può escludere l'ammissione di prova fondata su registrazione di conversazione sicuramente avvenuta, sul [...]

Non è dovuta la pensione di invalidità al cittadino che risiede fuori dallo Stato membro

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Ordinanza 7 settembre 2018, n. 21901. Ordinanza 7 settembre 2018, n. 21901. Data udienza 29 marzo 2018. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA [...]

La rilevabilità della prescrizione dell’azione esperita dallo attore non è esclusa dal fatto che il convenuto, eccependo l’avvenuto decorso del termine previsto dalla legge, l’abbia qualificato come termine di decadenza invece che di prescrizione

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 7 agosto 2018, n. 20611. La massima estrapolata: La rilevabilità della prescrizione dell'azione esperita dallo attore non è esclusa dal fatto che il convenuto, [...]

A seguito dell’accertamento della nullità del termine e dell’ordine di ripristino, il lavoratore ha diritto alle retribuzioni dalla data di costituzione in mora

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 10 settembre 2018, n. 21947. La massima estrapolata: A seguito dell'accertamento della nullità del termine e dell'ordine di ripristino, il lavoratore ha diritto [...]

In caso di licenziamenti collettivi, l’obbligo di valutare in concorso i criteri di legge non impedisce al datore di accordare prevalenza ad uno di essi

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 10 settembre 2018, n. 21964. La massima estrapolata: In caso di licenziamenti collettivi, l'obbligo di valutare in concorso i criteri di legge non impedisce [...]

Non costituisce condotta diffamatoria l’utilizzo di una chat riservata ai componenti di una organizzazione sindacale su Facebook per scambiare valutazioni e giudizi di contenuto anche pesantemente negativo relativi alla società

Corte di Cassazione, sezione lavoro, ordinanza 10 settembre 2018, n. 21965. La massima estrapolata: Non costituisce condotta diffamatoria l'utilizzo di una chat riservata ai componenti di una organizzazione sindacale su [...]

È legittimo il licenziamento del dipendente pubblico, nella specie dell’Università, che, dopo essere già stato sanzionato per lo stesso tipo di condotta, abbandoni arbitrariamente il luogo di lavoro senza registrare il suo allontanamento

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 11 settembre 2018, n. 22075. La massima estrapolata: È legittimo il licenziamento del dipendente pubblico, nella specie dell'Università, che, dopo essere già stato sanzionato [...]

Non è licenziabile il lavoratore per soppressione del reparto se ha professionalità spendibili in altri reparti, neanche con accordo sindacale.

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Ordinanza 5 settembre 2018, n. 21670. La massima estrapolata: Non è licenziabile il lavoratore per soppressione del reparto se ha professionalità spendibili in altri reparti, [...]

L’attività di amministratore di condominio, da un punto di vista contributivo e previdenziale, quando sia svolta in forma societaria, impone l’iscrizione alla gestione commercianti dell’amministratore e socio che la eserciti

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Ordinanza 7 settembre 2018, n. 21900. La massima estrapolata: L'attività di amministratore di condominio, da un punto di vista contributivo e previdenziale, quando sia svolta [...]

In caso di annullamento di dimissioni date in una situazione di disagio psichico

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 6 settembre 2018, n. 21701. La massima estrapolata: In caso di annullamento di dimissioni date in una situazione di disagio psichico che non permette [...]

L’intervento dell’Inps Fondo di garanzia per il pagamento del Tfr e dei crediti di lavoro

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Ordinanza 6 settembre 2018, n. 21734. La massima estrapolata: La verifica da parte del tribunale fallimentare della non fallibilità dell'imprenditore, è il presupposto, insieme all'insufficienza [...]

Carica Altri Articoli