Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 27 settembre 2017, n. 22678. Deliberazioni dell’assembela Condominiale e rilievo d’ufficio della nullità

Alle deliberazioni prese dall'assemblea condominiale si applica il principio dettato in materia di contratti dall'articolo 1421 c.c., secondo cui e' attribuito al giudice il potere di rilevarne d'ufficio la nullità. [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 9 ottobre 2017, n. 23541. Nullità degli atti di trasferimento di terreni privi di allegazione del certificato di destinazione urbanistica

Deve riconoscersi il carattere assoluto alla nullità degli atti di trasferimento di terreni privi di allegazione del certificato di destinazione urbanistica e degli atti di trasferimento di edifici senza l’indicazione [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 26 aprile 2017, n. 10297

La sanzione della nullità prevista dall'art. 40, L. 28 febbraio 1985, n. 47, con riferimento a vicende negoziali relative ad immobili privi della necessaria concessione edificatoria, trova applicazione nei soli [...]

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, sentenza 22 marzo 2017, n. 7294

Allorquando il giudice di primo grado abbia deciso su pretese che suppongono la validita' ed efficacia di un rapporto contrattuale oggetto delle allegazioni introdotte nella controversia, senza che ne' le [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 20 marzo 2017, n. 7081

Il contratto stipulato per effetto diretto della consumazione di un reato, come nella fattispecie di circonvenzione d'incapace ex art. 643 c.p., deve essere dichiarato nullo ai sensi dell'articolo 1418 c.c., [...]

Corte di Cassazione, sezione III civile, sentenza 17 gennaio 2017, n. 923

La conclusione dell’affare, quale fonte del diritto del mediatore alla provvigione, è il compimento dell’atto che dà all’intermediato il diritto di agire per l’adempimento o il risarcimento, sicché anche una [...]

L’Invalidità contrattuale – Annullabilità e Nullità

Per una migliore consultazione del presente saggio, anche per i collegamenti testuali ed ipertestuali, scaricare il documento in formato PDF L'invalidita contrattuale - Annullabilita' e Nullita'     Indice analitico [...]

Corte di Cassazione, sezione III civile, sentenza 23 giugno 2016, n. 12996

Il rilievo officioso della nullità contrattuale, da parte del giudice di legittimità, non attiene soltanto alle azioni di impugnativa negoziale, ma investe anche quella di risarcimento danni, per inadempimento contrattuale, [...]

Corte di Cassazione, sezione I, sentenza 19 maggio 2016, n. 10329

Il rigetto dell'azione volta ad ottenere l'annullamento di un contratto di compravendita «per incapacità di intendere e di volere» dell'alienante non esclude la successiva azione, mirante questa volta alla nullità [...]

La nullità prevista dall’art. 40 della legge 28 febbraio 1985 n. 47 riguarda esclusivamente i contratti ad effetti traslativi, e non coinvolge il preliminare di vendita che abbia ad oggetto un immobile abusivo; e ciò, non soltanto, per un motivo di carattere letterale, in quanto la norma in questione attiene solo agli atti traslativi dei diritti reali sull’immobile, e non agli atti ad efficacia obbligatoria, ma per il rilievo che, successivamente al contratto preliminare, può intervenire la concessione in sanatoria degli abusi edilizi commessi o essere prodotta la dichiarazione prevista dalla stessa norma, ove si tratti di immobili costruiti anteriormente al 1 settembre 1967, con la conseguenza che – in queste ipotesi – rimarrebbe esclusa la sanzione di nullità per il successivo contratto definitivo di vendita. Corte di Cassazione, sezione VI, sentenza 29 aprile 2016, n. 8483.

Suprema Corte di Cassazione sezione VI sentenza 29 aprile 2016, n. 8483 Svolgimento del processo Pe.Gi. , con atto di citazione del 23 maggio 2000, conveniva in giudizio, davanti al [...]

Carica Altri Articoli
Vai alla barra degli strumenti