Diritto Civile e Procedura Civile

//Diritto Civile e Procedura Civile

L’inerenza dei costi va parametrata alle regole di mercato: sono inerenti anche i costi che riguardano atti di impresa che si collocano in un nesso di “programmatica, futura o potenziale proiezione normale dell’attività stessa”.

Corte di Cassazione, sezione tributaria, Ordinanza 31 maggio 2018, n. 13882. La massima estrapolata: L'inerenza dei costi va parametrata alle regole di mercato: sono inerenti anche i costi che riguardano [...]

In tema di concordato fiscale biennale (dl 269/03) la soglia prevista dalla norma (comma 8 bis) al di sotto della quale sono preclusi gli atti di accertamento, va riferita al reddito che può essere “verificato” in basi ai poteri non preclusi.

Corte di Cassazione, sezione tributaria, Ordinanza 31 maggio 2018, n. 13885. La massima estrapolata: In tema di concordato fiscale biennale (dl 269/03) la soglia prevista dalla norma (comma 8 bis) [...]

La società che gestisce la contabilità di una Srl paga i danni per l’omessa richiesta di condono tombale.

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Ordinanza 31 maggio 2018, n. 13756. Ordinanza 31 maggio 2018, n. 13756 Data udienza 20 febbraio 2018 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO [...]

Qualora nel corso del giudizio di merito vengano espletate piu’ consulenze tecniche, in tempi diversi e con difformi soluzioni prospettate

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 31 maggio 2018, n. 13770. La massima estrapolata: Qualora nel corso del giudizio di merito vengano espletate piu' consulenze tecniche, in tempi diversi [...]

L’avvocato è responsabile se, in caso di fallimento di una società, non si accorga dell’errore commesso dal curatore fallimentare nel postergare il creditore ipotecario di primo grado a un altro che invece vantava nei confronti del soggetto fallito un’ipoteca di secondo grado.

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 31 maggio 2018, n. 13777. La massima estrapolata: L'avvocato è responsabile se, in caso di fallimento di una società, non si accorga dell'errore [...]

Nel caso in cui su una stessa questione si sono formati più giudicati contrastanti, la prevalenza va stabilità in base ad un criterio temporale: val l’ultimo se non sottoposto a revocazione.

Corte di Cassazione, sezione sesta tributaria, Ordinanza 31 maggio 2018, n. 13804. La massima estrapolata: Nel caso in cui su una stessa questione si sono formati più giudicati contrastanti, la [...]

Carica Altri Articoli