Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 4 ottobre 2017, n. 23199. In tema di risoluzione contrattuale per inadempimento, la valutazione, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1455 cod. civ., della non scarsa importanza dell’inadempimento

0

In tema di risoluzione contrattuale per inadempimento, la valutazione, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1455 cod. civ., della non scarsa importanza dell’inadempimento deve ritenersi implicita, ove l’inadempimento stesso si sia verificato con riguardo alle obbligazioni primarie ed essenziali del contratto, ovvero quando, dal complesso della motivazione, emerga che il giudice lo abbia considerato tale da incidere in modo rilevante sull’equilibrio negoziale

Ordinanza 4 ottobre 2017, n. 23199
Data udienza 9 giugno 2017

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SESTA CIVILE

SOTTOSEZIONE 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. PETITTI Stefano – Presidente

Dott. PICARONI Elisa – rel. Consigliere

Dott. FALASCHI Milena – Consigliere

Dott. SCALISI Antonino – Consigliere

Dott. SCARPA Antonio – Consigliere

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA
sul ricorso 12250-2015 proposto da:
(OMISSIS) SPA (gia’ (OMISSIS) SPA),in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in (OMISSIS), presso lo studio dell’avvocato (OMISSIS), rappresentata e difesa dall’avvocato (OMISSIS);
– ricorrente –
contro
COMUNE DI BOSCOTRECASE, in persona del Sindaco pro tempore, elettivamente domiciliato in (OMISSIS) presso lo studio dell’avvocato (OMISSIS), rappresentato e difeso dall’avvocato (OMISSIS);
– controricorrente –
avverso la sentenza n. 1592/2015 della CORTE D’APPELLO di NAPOLI, depositata il 02/04/2015;
udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non partecipata del 09/06/2017 dal Consigliere Dott. PICARONI ELISA.
RAGIONI IN FATTO E IN DIRITTO DELLA DECISIONE
1. La Corte d’appello di Napoli, con sentenza depositata in data 2 aprile 2015, ha accolto l’appello proposto dal Comune di Boscotrecase avverso la sentenza del Tribunale di Torre Annunziata n. 855 del 2009, e per l’effetto ha rigettato la domanda proposta da (OMISSIS) s.r.l. di pagamento del residuo prezzo dell’appalto dei lavori di recupero della copertura della scuola media (OMISSIS).
2. Per la cassazione della sentenza ha proposto ricorso la societa’ (OMISSIS) sulla base di tre motivi. Resiste con controricorso il Comune di Boscotrecase.
3. E’ stata formulata proposta di decisione, ai sensi dell’articolo 380 – bis c.p.c., di manifesta infondatezza del ricorso, che il Collegio condivide.

[…segue pagina successiva]