Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 17 ottobre 2017, n. 24484. La mera proposizione dell’eccezione di mancato rispetto del termine a comparire

4

La mera proposizione dell’eccezione di mancato rispetto del termine a comparire, non accompagnata da una espressa richiesta di fissazione di nuova udienza nel rispetto di tale termine, non è idonea ad impedire l’effetto sanante della costituzione del convenuto.

Sentenza 17 ottobre 2017, n. 24484
Data udienza 27 aprile 2017

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. MIGLIUCCI Emilio – Presidente

Dott. COSENTINO Antonello – rel. Consigliere

Dott. PICARONI Elisa – Consigliere

Dott. SABATO Raffaele – Consigliere

Dott. BESSO MARCHEIS Chiara – Consigliere

ha pronunciato la seguente:

SENTENZA
sul ricorso 13413/2012 proposto da:
(OMISSIS), elettivamente domiciliato in (OMISSIS), presso lo studio (OMISSIS), rappresentato e difeso dall’avvocato (OMISSIS);
– ricorrente –
contro
CONDOMINIO (OMISSIS), in persona dell’Amministratore pro tempore, elettivamente domiciliato in (OMISSIS), presso lo studio dell’avvocato (OMISSIS), che lo rappresenta e difende unitamente all’avvocato (OMISSIS);
– controricorrente –
avverso la sentenza n. 1159/2011 della CORTE D’APPELLO di MILANO, depositata il 21/04/2011;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 27/04/2017 dal Consigliere Dott. ANTONELLO COSENTINO;
udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. SALVATO Luigi, che ha concluso per il rigetto del ricorso.
FATTI DI CAUSA
Con atto di citazione del 2004 il Condominio (OMISSIS), conveniva davanti al Tribunale di Milano il suo ex amministratore, Dott. (OMISSIS), rappresentando quanto segue:
– nella documentazione contabile consegnata dal (OMISSIS) al nuovo amministratore del Condominio erano comprese due fatture emesse dalla societa’ (OMISSIS) srl, per complessivi Euro 50.908,80, relative allo smaltimento presso le pubbliche discariche di materiali edili di risulta residuati dai lavori di edificazione del fabbricato condominiale;
il (OMISSIS) era socio ed amministratore della suddetta societa’ (OMISSIS) srl;

[…segue pagina successiva]