Le società cooperative e le mutue assicuratrici

/, Diritto Civile e Procedura Civile, Societario/Le società cooperative e le mutue assicuratrici

Le società cooperative e le mutue assicuratrici

[….segue pagina antecedente]

 

11)        MUTUE ASSICURATRICI

 

(Codice Civile – Libro V del lavoro – Titolo VI delle società – Capo II Delle mutue assicuratrici – 2546 – 2548 c.c.)

 

 

La mutua assicuratrice ha senza dubbi caratteri comuni con il contratto di assicurazione, tanto è vero che essa è specificamente richiamata nella disciplina generale di tale contratto ex art. 1884 c.c.

Nelle mutue assicuratrici i soci assicurati sono obbligati verso la società al pagamento di contributi, che costituiscono nel contempo conferimento e premio di assicurazione.

Essi sono calcolati con i criteri tecnici propri dei premi di assicurazione e al pari di quest’ultimi sono di regola pagati periodicamente.

Le società di mutuo soccorso rappresentano un istituto che ha sempre operato prevalentemente al fine di offrire agli associati un aiuto nei più svariati casi di necessità personale e familiare e tale attività, che tende a configurarsi come integrazione delle prestazioni sanitarie pubbliche e delle assicurazioni sociali, è ancora disciplinata dalla legge 15 aprile 1886, n. 3818 richiamata implicitamente dall’art. 2517 c.c.

art. 2546 [160] c.c.   nozione

nella società di mutua assicurazione le obbligazioni sociali sono garantite dal patrimonio sociale.

I soci sono tenuti al pagamento di contributi fissi o variabili, entro il limite massimo determinato dall`atto costitutivo.

Nelle mutue assicuratrici non si può acquistare la qualità di socio, se non assicurandosi presso la società (c.c.1884), e si perde la qualità di socio con l`estinguersi dell`assicurazione, salvo quanto disposto dall`art. 2548.

 

Natura giuridica –

  1. A) rapporto unitario e tipico –
  2. B) contratto misto –
  3. C) contratto collegato[161] (rapporto assicurativo + rapporto associativo ma che mantengono una loro autonomia)

 

 

art. 2547 [162] c.c.  norme applicabili

le società di mutua assicurazione sono soggette alle autorizzazioni, alla vigilanza e agli altri controlli stabiliti dalle leggi speciali sullesercizio dellassicurazione (c.c.1886), e sono regolate dalle norme stabilite per le società cooperative a responsabilità limitata, in quanto compatibili con la loro natura (disp.di att. al c.c. 107).

 

art. 2548  [163] c.c.  conferimenti per la costituzione di fondi di garanzia

 l’atto costitutivo può prevedere la costituzione di fondi di garanzia per il pagamento delle indennità, mediante speciali conferimenti da parte di assicurati o di terzi, attribuendo anche a questi ultimi la qualità di socio.

L’atto costitutivo può attribuire a ciascuno dei soci sovventori più voti, ma non oltre cinque, in relazione all’ammontare del conferimento.

I voti attribuiti ai soci sovventori, come tali devono in ogni caso essere inferiori al numero dei voti spettanti ai soci assicurati.

I soci sovventori possono essere nominati amministratori. La maggioranza degli amministratori deve essere costituita da soci assicurati.

 

 

[…segue pagina successiva]

Pubblicato da | 2018-04-11T19:02:33+00:00 5 ottobre 2017|Articoli e saggi, Diritto Civile e Procedura Civile, Societario|0 Commenti

Lascia un commento