Cassazione civile 2013

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 4 settembre 2013 n. 20344. In caso di mandato congiunto in mancanza di prova su chi abbia svolto le diverse attività difensive “la sottoscrizione dell’atto, secondo i principi generali, deve ritenersi, in via presuntiva, idonea a far ritenere che alla sua stesura abbiano contribuito coloro che lo hanno sottoscritto

www.studiodisa.it

Il testo integrale

www.studiodisa.it 

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 4 settembre 2013 n. 20344[1]

Annunci

Lascia un commento o richiedi un consiglio