Cassazione penale 2013

Corte di Cassazione, sezione IV, sentenza 10 aprile 2013 n. 16260. Omicidio colposo per il barelliere che fa cadere il degente

barella-ospedale

Il testo integrale

www.studiodisa.it 

Corte di Cassazione, sezione IV, sentenza 10 aprile 2013 n. 16260[1]

Si ravvisava la colpa dell’imputato nel non aver prestato adeguata attenzione alla sconnessione del terreno (per la mancanza di una mattonella), pur essendo l’attenzione richiesta in ragione del generale ed evidente cattivo stato manutentivo dell’ospedale e della zona in cui è avvenuto l’incidente, e ne rilevava l’imprudenza della manovra consistita nel tirare la barella tenendola alla proprie spalle, anziché spingerla.

Il dipendente non può ritenersi esonerato dalla particolare attenzione richiestagli in relazione ai compiti affidatigli, in ragione dell’obbligo di manutenzione strutturale dell’immobile gravante su altri

Annunci

Lascia un commento o richiedi un consiglio