Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 25 marzo 2013 n. 7479. La sproporzione di valore tra un vitalizio alimentare e la cessione da parte sua di un immobile depone per la simulazione del contratto

/, Contratti - Obbligazioni, Contratto in generale, Diritto Civile e Procedura Civile, Sentenze - Ordinanze, Simulazione, Successioni/Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 25 marzo 2013 n. 7479. La sproporzione di valore tra un vitalizio alimentare e la cessione da parte sua di un immobile depone per la simulazione del contratto

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 25 marzo 2013 n. 7479. La sproporzione di valore tra un vitalizio alimentare e la cessione da parte sua di un immobile depone per la simulazione del contratto

www.studiodisa.it

Il testo integrale

www.studiodisa.it 

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 25 marzo 2013 n. 7479[1]

La Corte territoriale, dopo aver esaminato la natura delle prestazioni contrattualmente a carico dei vitalizianti, ha sostanzialmente omesso una apprezzabile oggettiva valutazione dell’immobile ad essi ceduto con riferimento all’epoca di conclusione del contratto, ritenendo in particolare superfluo l’espletamento di una Ctu al riguardo senza dare sufficiente e logica motivazione di tale convincimento

1 Commento

  1. […] [87] Per la consultazione del testo integrale aprire il seguente collegamento on-line  Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 25 marzo 2013, n. 7479   […]

Lascia un commento