Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 11 marzo 2013 n. 11276. Il termine per proporre querela per appropriazione indebita dei mobili assegnati al coniuge decorre dall’immissione in possesso dell’immobile (e non dall’assegnazione)

/, Delle persone e della Famiglia, Diritto Penale e Procedura Penale, Sentenze - Ordinanze/Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 11 marzo 2013 n. 11276. Il termine per proporre querela per appropriazione indebita dei mobili assegnati al coniuge decorre dall’immissione in possesso dell’immobile (e non dall’assegnazione)

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 11 marzo 2013 n. 11276. Il termine per proporre querela per appropriazione indebita dei mobili assegnati al coniuge decorre dall’immissione in possesso dell’immobile (e non dall’assegnazione)

www.studiodisa.it

Il testo integrale

www.studiodisa.it

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 11 marzo 2013 n. 11276[1]

 

Lascia un commento o richiedi un consiglio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: