Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 10 gennaio 2013 n. 1261. Nella confisca per equivalente non occorre dimostrare il nesso pertinenziale tra reato e somme confiscate

/, Diritto Penale e Procedura Penale, Sentenze - Ordinanze/Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 10 gennaio 2013 n. 1261. Nella confisca per equivalente non occorre dimostrare il nesso pertinenziale tra reato e somme confiscate

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 10 gennaio 2013 n. 1261. Nella confisca per equivalente non occorre dimostrare il nesso pertinenziale tra reato e somme confiscate

www.studiodisa.it

Il testo integrale

www.studiodisa.it 

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 10 gennaio 2013 n. 1261[1]

 

La confisca per equivalente viene meno la necessità di verificare, preliminarmente, se il bene sia entrato o meno nel patrimonio dell’indagato per tentarne il recupero. Sono infatti assoggettabili alla confisca di cui all’articolo 322 ter Cp, beni nella disponibilità dell’imputato per un valore corrispondente a quello relativo al profitto o al prezzo del reato

Lascia un commento