Corte di Cassazione, sezione V, sentenza 23 novembre 2012 n. 45859. In caso di comportamenti violenti (schiaffeggiamento) dei genitori risarcimento per il figlio

3

 

Il testo integrale

 

Corte di Cassazione, sezione V, sentenza 23 novembre 2012 n. 45859[1]

La Cassazione ha specificato, anche, che comportamenti di questo genere, soprattutto ove si manifestino in percosse reiterate e produttive di lesioni, sono invero estranei ad una finalità correzionale che, in quanto giustificata nella sua dimensione educativa, vede la violenza quale incompatibile sia con la tutela della dignità del soggetto minorenne che con l’esigenza di un equilibrato sviluppo della personalità dello stesso.