Corte di Cassazione, sezione feriale, sentenza 16 novembre 2012, n. 44855. Non integra il reato di molestie inviare molteplici e-mail alla ex

0

 

 

Il testo integrale

 

Corte di Cassazione, sezione feriale, sentenza 16 novembre 2012, n. 44855[1]

 

Va escluso che il reato di molestie possa essere configurato – a differenza di quanto si verifica nel caso dei c.d. s.m.s. inviati su utenze telefoniche mobili -, qualora si tratti di messaggi di posta elettronica, privi, in quanto tali, del carattere di invasività.

Per la Suprema corte il fatto non è previsto dalla legge come reato.