Cassazione penale 2012

Corte di Cassazione, sezione V, sentenza n. 35543 del 17 settembre 2012. Investe il ciclista e scappa. Inconfigurabile il vincolo della continuazione fra reati dolosi e colposi, la tossicodipendenza non impone di per sé l’unicità del disegno criminoso

Si legge in sentez che sotto il profilo logicogiuridico, condividendo le valutazioni del primo giudice in merito al riconoscimento della continuazione esclusivamente fra i reati dolosi ,poiché è inconfigurabile il vincolo della continuazione tra reati dolosi e reati colposi ( Cass. 3-12-99, Nadin , rv 215447; Cass. 17-1-2001, Mariani , rv 218970; Cass, Sez. IV 19-6-2007n. 35665, rv 237454). E su tale incompatibilità ontologica non esplica alcuna efficacia il disposto dell’art 671 cpp , così comemodificato dalla I. 49/06 .

Si è infatti ritenuto , in giurisprudenza , che la nuova disciplina non abbia modificato l’assetto dell’istituto della continuazione. Ne consegue che , per l’applicazione della disciplina del reato continuato , non può valere , da solo , lo stato di tossicodipendenza in cui versi l’imputato ,non costituendo esso prova dell’originaria ideazione e deliberazione di tutte le violazioni , nei loro caratteri essenziali ( Cass. , Sez. VI , 30-11-2006 n. 40349, rv 232456).

Lo “status” di tossicodipendenza può dunque essere incluso fra gli elementi da prendere in esame onde verificare se sussista o meno l’unicità del disegno criminoso con riguardo ai reati che siano da esso dipendenti ma sempre che ricorrano anche le altre condizioni individuate dalla giurisprudenza per la sussistenza della continuazione ( Cass. Sez I 21-2-2007 n. 7190, rv235685).E abbiamo visto come l’omogeneità dell’elemento psicologico sia condizione essenziale. D’altronde non sarebbe concepibile nel caso di specie , un unico , originario disegno criminoso comprendente anche la guida in stato di ebbrezza e l’investimento del velocipede , a meno di non ipotizzare la dolosità di tali condotte.

Il testo integrale della sentenza

Corte di Cassazione, sezione V, sentenza n. 35543 del 17 settembre 2012

Annunci

Lascia un commento o richiedi un consiglio