Articoli e saggi

Le azioni a difesa della proprietà. Rivendicazione – negatoria – regolamento di confini – apposizione dei termini

Le azioni a difesa della proprietà – rivendicazione – negatoria – regolamento di confini – apposizione dei termini

Ultima modifica 6 febbraio 2017,  non riscontrabile, però, all’interno del documento in pdf

 

Per una migliore lettura (per la corrispondenza delle note e per l’apertura di altri collegamenti on-line) del presente saggio si consiglia di aprire il documento in Pdf cliccando sull’apposito collegamento

Le azioni a difesa della proprietà. Rivendicazione – negatoria – regolamento di confini – apposizione dei termini

Tale saggio è stato estrapolato dal compendio sui rapporti di vicinato

I rapporti di vicinato


Sommario – per l’apertura del singolo paragrafo cliccare sulla pagina di riferimento in calce al presente articolo

1

Azione di rivendicazione – pagina 2

 
  • La natura giuridica
A) Il rapporto con l’azione di restituzione

  • La probatio diabolica
  • Il titolo
B) Il rapporto con l’azione di regolamento di confini
C) Il rapporto con l’azione negatoria
D) Il rapporto con l’opposizione di terzo all’esecuzione (art. 619 c.p.c.) e con l’opposizione all’esecuzione (art. 615 c.p.c.)
E) Il rapporto con l’azione di petizione ereditaria
F) Questioni processuali
G) Prescrizione

2

Azione negatoria – pagina 3

 
  • I presupposti
A) Il sistema della prova
B) Casistica
C) La legittimazione processuale attiva e passiva
D) Prescrizione

3

Azione di regolamento di confini – pagina 4

A) La natura giuridica ed i presupposti
B) Il rapporto con l’azione di rivendica
C) La legittimazione processuale attiva e passiva
D) Gli oneri ed i mezzi probatori
E) Le convenzioni tra proprietari ed il loro valore

4

Azione per l’apposizione dei termini – pagina 5

A) La natura giuridica
B) Il rapporto con l’azione di regolamento dei confini
 5

 NOTE – pagina 6

Il diritto di proprietà, come gli altri diritti, ha una specifica protezione giurisdizionale e attraverso le azioni dette petitorie.

Dette anche actiones in rem, la cui realità è determinata dal fatto che sono esercitabili nei confronti di chiunque.

Si tratta di rimedi che hanno in comune (oltre lo scopo) come noto, la tutela della proprietà.

La peculiarità risiede nella titolarità stessa del bene

[…….segue pag. successiva]

Annunci
Pagine: 1 2 3 4 5 6

11 risposte »

Lascia un commento o richiedi un consiglio