Corte di Cassazione, sezione VI, sentenza n. 14676 del 28 agosto 2012. La dichiarazione di fallimento compete al giudice del luogo in cui l’impresa ha la sede operativa. Da considerare dove si svolge l’attività imprenditoriale anche dopo il trasferimento della sede legale

/, Diritto Fallimentare, Sentenze - Ordinanze/Corte di Cassazione, sezione VI, sentenza n. 14676 del 28 agosto 2012. La dichiarazione di fallimento compete al giudice del luogo in cui l’impresa ha la sede operativa. Da considerare dove si svolge l’attività imprenditoriale anche dopo il trasferimento della sede legale

Corte di Cassazione, sezione VI, sentenza n. 14676 del 28 agosto 2012. La dichiarazione di fallimento compete al giudice del luogo in cui l’impresa ha la sede operativa. Da considerare dove si svolge l’attività imprenditoriale anche dopo il trasferimento della sede legale

Il testo integrale

aprire il seguente collegamento

Corte di Cassazione, sezione VI, sentenza n. 14676 del 28 agosto 2012

Pubblicato da |2012-11-23T13:11:31+00:0028 agosto 2012|Cassazione civile 2012, Diritto Fallimentare, Sentenze - Ordinanze|0 Commenti

Lascia un commento