Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 22 agosto 2012 n. 14602. L’attività stragiudiziale può essere parcellata come attività giudiziale se strettamente dipendente da un mandato relativo alla difesa e rappresentanza in giudizio

/, Responsabilità e deontologia professionale, Sentenze - Ordinanze/Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 22 agosto 2012 n. 14602. L’attività stragiudiziale può essere parcellata come attività giudiziale se strettamente dipendente da un mandato relativo alla difesa e rappresentanza in giudizio

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 22 agosto 2012 n. 14602. L’attività stragiudiziale può essere parcellata come attività giudiziale se strettamente dipendente da un mandato relativo alla difesa e rappresentanza in giudizio

 

 

 

Il testo integrale



Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 22 agosto 2012 n. 14602[1]

Per la Cassazione, dunque, l’attività stragiudiziale può essere parcellata come attività giudiziale se strettamente dipendente da un mandato relativo alla difesa e rappresentanza in giudizio.

Pertanto, ove non ricorrano i suddetti presupposti, l’attività stragiudiziale rimane attività stragiudiziale e il valore di riferimento per questa attività non può essere trasferito sul valor dell’attività giudiziale ai fini dell’individuazione dello scaglione tariffario per l’attività giudiziale.

 

Sorrento 22 agosto 2012.

Avv. Renato D’Isa

Lascia un commento