Corte di Cassazione, sezioni unite, sentenza 10 agosto 2012 n. 14368. Giusta la sanzione dell’“avvertimento” per l’avvocato che apre lo studio a piano strada definendolo “negozio”

1

 

Corte di cassazione – Sezioni unite civili – Sentenza 10 agosto 2012 n. 14368. Giusta la sanzione dell’“avvertimento” per l’avvocato che apre lo studio a piano strada definendolo “negozio”

Il testo integrale

Corte di Cassazione, sezioni unite, sentenza 10 agosto 2012 n. 14368

Le Sezioni Unite ritengono conforme alle regole del codice deontologico la decisione del Consiglio nazionale forense secondo cui l’utilizzo delle espressioni l’“Angolo dei diritti” e “negozio” violano la dignità della professione in quanto hanno carattere prettamente commerciale e tendono a persuadere il possibile cliente attraverso un motto pieno di capacità evocativa emozionale, basandosi quindi su messaggi pubblicitari eccedenti l’ambito informativo razionale così come previsto dalla norma deontologica.
Sorrento 20 agosto 2012.

Avv. Renato D’Isa

Testo scaricabile e consultabile dal portale giuridico del Sole24Ore – Guida al Diritto
http://www.diritto24.ilsole24ore.com/guidaAlDiritto/civile/civile/sentenzeDelGiorno/2012/08/avvocati-aprono-su-strada-il-negozio-dei-diritti-scatta-la-sanzione.html