Corte di Cassazione, sezione IV, sentenza 10 febbraio 2012 n. 5404. Guida in stato di ebbrezza per l’ubriaco trovato al volante che dorme in sosta

0

Corte di cassazione – Sezione IV penale – Sentenza 10 febbraio 2012 n.5404. Guida in stato di ebbrezza per l’ubriaco al volante che dorme in sosta

 

Il testo integrale[1]

Corte di Cassazione, sezione IV, sentenza 10 febbraio 2012 n. 5404

Secondo la S.C. nella circolazione stradale la fermata costituisce solo una fase della circolazione, il conducente poteva dunque aver raggiunto il luogo in stato di ebbrezza o decidere di lasciarlo prima di aver smaltito l’alcool.

La Cassazione accoglie dunque il ricorso del pubblico ministero contro la decisione del tribunale che aveva assolto l’uomo prendendo per buone le sue giustificazioni.

La Suprema corte rinvia la causa proprio al giudice di primo grado, invitandolo a decidere di nuovo cercando di capire dove l’imputato era residente, da dove era partito e dove intendeva arrivare al fine di capire le ragioni che gli avevano impedito di completare il tragitto programmato e quanti latri elementi idonei ad accertare se l’imputato is era deliberatamente posto alla guida dell’auto in condizioni di ebrezza.

 

Sorrento 13 febbraio 2012.

Avv. Renato D’Isa