Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 24 gennaio 2012 n. 2860. Il giudice dell’esecuzione è sempre competente a valutare la compatibilità dell’ordine di demolizione con i provvedimenti dell’autorità amministrativa.

/, Diritto Penale e Procedura Penale, Sentenze - Ordinanze/Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 24 gennaio 2012 n. 2860. Il giudice dell’esecuzione è sempre competente a valutare la compatibilità dell’ordine di demolizione con i provvedimenti dell’autorità amministrativa.

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 24 gennaio 2012 n. 2860. Il giudice dell’esecuzione è sempre competente a valutare la compatibilità dell’ordine di demolizione con i provvedimenti dell’autorità amministrativa.

Corte di cassazione – Sezione III penale – Sentenza 24 gennaio 2012 n. 2860. Il giudice dell’esecuzione è sempre competente a valutare la compatibilità dell’ordine di demolizione con i provvedimenti dell’autorità amministrativa.

Il testo integrale

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 24 gennaio 2012 n. 2860


Così deciso dal Sommo Collegio, con la sentenza 2860/2012, accogliendo il ricorso dell’imputato.
Per la S.C., infatti, in executivis la statuizione di abbattimento deve essere revocato quando già sussistono determinazioni amministrative che si pongono in insanabile contrasto con il disposto abbattimento del manufatto e può essere sospesa se elementi concreti fanno ragionevolmente presumere che siffatti provvedimenti saranno emanati in un brevissimo arco temporale;  non è sufficiente, invece, per la revoca o la sospensione dell’ordine, una mera possibilità di futuri ed eventuali determinazioni amministrative contrastanti con la demolizione.

Sorrento, 26 gennaio 2012.
Avv. Renato D’Isa

Lascia un commento