Corte di Cassazione, sezione II, sentenza n. 22936 del 4 novembre 2011. Revoca della donazione per adulterio ed abbandono

0

 Corte di cassazione – Sezione II civile – Sentenza 4 novembre 2011 n. 22936. Revoca della donazione per adulterio ed abbandono

Il testo integrale[1]

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza n. 22936 del 4 novembre 2011

La Corte di Piazza Cavour, con la sentenza 22936/2011, ha condiviso il giudizio della Corte Capitolina, che aveva identificato l’ingratitudine della donna – alla base della revoca della donazione – proprio nel fatto che ella aveva portato avanti negli anni una relazione adulterina, dimostrata dalle deposizioni testimoniali, anche dunque dopo essersi sposata ed aver ricevuto abbondanti regali, fino ad abbandonare il marito in un momento in cui egli risultava bisognoso di assistenza.

È stato ravvisato nel complessivo comportamento della donna quella mancanza di solidarietà e riconoscenza, quel malanimo, ritenuti assurgere ad ingiuria grave.

Sorrento, 7 novembre 2011.

Avv. Renato D’Isa


[1] Testo scaricabile dal portale del Sole24Ore –  Guida al Diritto