Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 19 ottobre 2011 n. 21605. Per le multe sollevate ai semafori con il sistema T-Red la presenza dell’agente accertatore non è più necessaria

2

Corte di cassazione – Sezione II civile – Per le multe sollevate ai semafori con il sistema T-Red la presenza dell’agente accertatore non è più necessaria

Il testo integrale

Corte di cassazione – Sezione II civile – Sentenza 19 ottobre 2011 n. 21605

Secondo la Corte di Piazza Cavour per le multe sollevate ai semafori con il sistema T-Red la presenza dell’agente accertatore non è più necessaria. Con tale sentenza gli Ermellini hanno respinto il ricorso del proprietario e del conducente di un veicolo multati per essere passati con il rosso.

Per la S.C. in tema di violazione dell’articolo 146, comma 3, del Cds per effetto della nuova disciplina recata dall’articolo 201, comma 1-ter” ad opera del Dl 151/2003, “i documentatori fotografici delle infrazioni commesse alle intersezioni regolate da semaforo, ove omologati ed utilizzati nel rispetto delle prescrizioni riguardanti le modalità di installazione e di ripresa delle infrazioni, sono divenuti idonei a funzionare anche in modalità completamente automatica, senza la presenza degli agenti di polizia.

 

Sorrento, 19 ottobre 2011.

Avv. Renato D’Isa