Cassazione civile 2011

Corte di Cassazione, II sezione, sentenza n. 14892, depositata il 6 luglio 2011. Risarcimento del danno patrimoniale in favore di un albergo causato dalle immissioni sonore delle campane

 Il commento in originale

 Il testo integrale[1]

Corte di Cassazione, II sezione, sentenza n. 14892, depositata il 6.7.2011.

La Corte di cassazione, confermando in realtà il danno patrimoniale per il breve periodo provato, ha rigettato il ricorso del titolare di un albergo che chiedeva l’ampliamento del danno patrimoniale causato dalle immissioni sonore delle campane della torre municipale.

La corte ha confermato la sentenza della Corte d’appello poiché  la stessa ha specificato che avendo la decisione di primo grado riguardato soltanto il danno morale (per il periodo più ampio), riguardo al danno patrimoniale i giudici di prime cure non hanno reso alcuna statuizione nel dispositivo, ma hanno rinviato la decisione ritenendo necessario un approfondimento istruttorio.

In altre parole ai fini della definizione della causa ha pesato l’assenza di prova in ordine all’addebitabilità alle immissioni del mancato uso delle camere d’albergo per tutto l’anno.

Sorrento, 6/7/2011.

Avv. Renato D’Isa


[1] Sentenza scaricabile e consultabile dal portale del Sole 24 Ore – Guida al Diritto

Annunci

Lascia un commento o richiedi un consiglio